Cos’è

 shame

Il disturbo dello Spettro Autistico (ASD) è una complessa disabilità dello sviluppo; i segni in genere compaiono durante la prima infanzia e influiscono sulla capacità di una persona di comunicare e interagire con gli altri. ASD è definito da un certo insieme di comportamenti ed è uno “spettro” che colpisce individui diversi e in diversa misura. Non vi è alcuna singola causa conosciuta di autismo, ma una aumentata consapevolezza e precoci diagnosi/interventi a servizi/aiuti appropriati possono portare a risultati significativamente migliori. Alcuni dei comportamenti associati con l’autismo includono un ritardo nell’apprendimento del linguaggio; difficoltà a stabilire un contatto visivo e instaurare una conversazione; difficoltà con funzioni esecutive, che si riferiscono al ragionamento e alla pianificazione; limitati ed intensi interessi; scarse capacità motorie e sensibilità sensoriale. Anche in questo caso, una persona nello spettro potrebbe seguire molti di questi comportamenti o solo alcuni. La diagnosi di disturbo dello spettro autistico si applica in base all’analisi di tutti i comportamenti e alla loro gravità.

Nel mese di marzo 2014, i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno pubblicato il loro ADDM, rapporto sull’incidenza dell’autismo; la relazione ha concluso che la prevalenza di autismo era salito a 1 ogni 68 nascite negli Stati Uniti, quasi due volte più alto del tasso di 1 a 125 nel 2004, e quasi 1 su 54 ragazzi.

CONOSCERE I SEGNI: L’IDENTIFICAZIONE PRECOCE PUÒ CAMBIARE LA VITA

L’autismo non passa con la crescita ma gli studi dimostrano che la diagnosi precoce e il tempestivo intervento possono migliorare significativamente i risultati.

ALCUNI SEGNI DA CERCARE:

Mancanza o ritardo del linguaggio parlato.
Uso ripetitivo di parole e/o stereotipie motorie (ad esempio, lo sventolìo di una mano, il rigirare di oggetti).
Poco o nessun contatto visivo.
Mancanza di interesse nelle relazioni tra pari.
Mancanza di gioco spontaneo o di ruolo.